Bibliografia

COVER quadrato-paoli-ragionare-quotidiano

         

Francesco Paoli, Carlo Crespellani Porcella , Giuseppe Sergioli,
Ragionare nel quotidiano. Argomentare,valutare informazioni, prendere decisioni, Mimesis. Il quadrato delle opposizioni 2012 – Milano

–>Per l’acquisto online

ISBN 978-88-5751-316-4

Francesco Paoli, Carlo Crespellani Porcella , Giuseppe Sergioli,
Impariamo a ragionare
CUEC 2009 – Cagliari

ISBN 978-88-8467-499-9

Altri libri suggeriti:

L'argomentazione nella comunicaz

L’argomentazione nella comunicazione
Breton Philippe
€ 15,30

Philippe Bréton presenta le condizioni necessarie per lo svolgersi di un dibattito sulla base della persuasione e della seduzione.
Vengono analizzate criticamente le principali tecniche e tipologie utilizzate nell’argomentazione quotidiana. Lo stile chiaro, la dovizia di esempi e un glossario dei termini difficili conducono per mano anche il lettore più inesperto.

Il galateo della discussione (or

Il galateo della discussione (orale e scritta)
Van Eemeren Frans H.; Snoek-Henkemans Francisca A.

Una divergenza di opinioni porta quasi sempre a una discussione, che mira a renderla esplicita e a risolverla in favore di uno degli interlocutori.
Quando discutiamo, però, spesso ci concentriamo sulle questioni sbagliate, talvolta (alcuni, sempre), più che discutere, litighiamo e cerchiamo di imporre il nostro punto di vista con mezzucci, in modo irragionevole, al limite, facendo ricorso alle minacce e alla violenza fisica.
Probabilmente la società, la scuola, la famiglia, gli amici non ci hanno educati alla discussione cortese. Eppure ne avremmo tanto bisogno.
“Il galateo della discussione”, di Frans H. van Eemeren e A. Francisca Snoek-Henkemans, ci fornisce una serie di strumenti per analizzare e valutare gli argomenti usati dai nostri interlocutori e per migliorare, rendendoli più incisivi ed efficaci, i nostri. Soprattutto, ci suggerisce una serie di regole il cui mancato rispetto mette probabilmente a rischio non solo l’esito di una discussione ma anche la tenuta di una società liberale basata sulla tolleranza e il pluralismo.
In un paese di maleducati, questo Galateo, erede dell’umanismo olandese, non è solo utile, ma persino necessario. Un laboratorio di argomentazione per il lavoro, la politica, il tribunale, l’università, la scuola (con un’appendice dedicata all’argomentazione nel nuovo Esame di Stato).

http://www.ibs.it/code/9788857506081/galateo-della-discussione/van-eemeren-frans.html

 Teoria sistematica dell'argomen

Teoria sistematica dell’argomentazione. L’approccio…
Eemeren Frans H. van; Grootendorst Rob.

In qualunque ambito della nostra vita, se non vogliamo essere dei meri esecutori delle decisioni altrui abbiamo bisogno di valutare, giudicare, soppesare i pro e i contro prima di prendere una decisione. Per farlo bene occorre però frequentare regolarmente la palestra della mente.
Il testo dell’autore, accompagna gradualmente chiunque decida di cimentarsi in un’impresa alla portata di tutti. L’argomentazione e la logica sono la palestra che può permetterci di imparare a esercitare in modo critico la nostra capacità di pensare e a sostenere in modo convincente le nostre opinioni sulla base di regole condivise.

Argomentare e imparare a farlo meglio
Thomson Anne
€ 15,30

L'argomentazione a fumetti. Cors

L’argomentazione a fumetti. Corso accelerato in venti lezioni
Van Eemeren Frans H.; Grootendorst Rob; Van Straaten Peter
€ 12,75

Padre e figlio (in olandese “Vader en Zoon”) sono i protagonisti delle omonime vignette disegnate da Peter van Straaten e pubblicate tra il 1970 e il 1987 sulle pagine del quotidiano olandese Het Parool.
 
Il figlio appartiene a quel gruppo di giovani di sinistra che una volta venivano etichettati come “capelloni” e che oggi chiameremmo forse “ex sessantottini”, mentre il padre, di destra, è il prototipo dello “sporco grasso reazionario”.
 
Mai una volta che la vedano allo stesso modo. Padre e figlio polemizzano su qualsiasi cosa e non hanno nulla da invidiare l’uno all’altro in quanto a pensieri strampalati, violazioni delle regole della logica, espedienti e fallacie.
 
Forse nemmeno noi ne andiamo immuni, ma in questo padre e figlio sono davvero unici: riescono a farlo in modo più divertente, hanno più inventiva nel sostenere le proprie posizioni e possono permettersi di rinunciare a qualsiasi forma di moderazione. Questi due personaggi incarnano alla perfezione ciò che non si deve fare.
Abbiamo tutti molto da imparare da loro.
 
 
 
E qui casca l'asino. Errori di ragionamento nel dibattito pubblico
 

E qui casca l’asino. Errori di ragionamento nel dibattito pubblico
Cantù Paola, 2011, Bollati Boringhieri

Che cosa accomuna “La rabbia e l’orgoglio” di Oriana Fallaci e il discorso di Marcello Pera al Meeting dell’amicizia di Rimini?
Oppure “La vera storia italiana”, fascicolo propagandistico distribuito in milioni di copie da Forza Italia in occasione delle elezioni politiche del 2006, e la sentenza emessa dalla FIGC sul caso Juventus? Sotto quale aspetto sono paragonabili le battute di Maurizio Crozza che sferza i politici ospiti di “Ballarò” e il botta e risposta polemico sul “Corriere della Sera” tra Giovanni Sartori e Roberto Colombo a proposito del referendum sulla fecondazione assistita?
 
Sono solo alcuni degli esempi – volutamente assortiti, perché il meccanismo scatta in modo trasversale – in cui la perizia di Paola Cantù rintraccia dei “vizi” logico-argomentativi (tra i più comuni: generalizzazione indebita, premesse ambigue, false analogie), catalogandoli secondo la loro tipologia.
 
Un esercizio che il lettore imparerà a fare in proprio. Smontare gli argomenti non sostenuti da prove sufficienti non è infatti di esclusiva pertinenza dei filosofi, che per mestiere si dedicano all’arte di chiedere ragioni; deve diventare anche l’esercizio costante di ogni cittadino che voglia partecipare in modo consapevole al dibattito pubblico.
 
 

Teorie dell’argomentazione. Un’introduzione alle logiche del dialogo
Testa Italo; Cantù Paola 
2006, VII-187 p., brossura Bruno Mondadori  (collana Testi e pretesti)

Perché qualcosa può essere falso anche se tutti lo credono vero? Che cosa significa che una conclusione è raggiunta correttamente a partire dalle premesse? È possibile distinguere gli argomenti validi dagli “imbonimenti”? Offrendo esempi tratti dal linguaggio quotidiano, il libro aiuta a familiarizzarsi con le “leggi del pensiero” deduttivo, induttivo e abduttivo, non richiede familiarità con la logica formale, di cui però introduce alcune nozioni base, ed è corredato da brevi excursus di antropologia, storia della logica e scienze cognitive.
 
 
 
https://i0.wp.com/giotto.ibs.it/cop/cop.aspx
 

Strumenti per ragionare. Logica e teoria dell’argomentazione
Boniolo Giovanni; Vidali Paolo

Il volume è destinato a tutti coloro che desiderano utilizzare gli strumenti della logica, della dialettica e della retorica per argomentare correttamente, cioè per sostenere una propria tesi o confutare una tesi avversaria, ma anche per comprendere con capacità critica le posizioni altrui. In un’epoca in cui si è fatti bersaglio di messaggi e tesi di ogni genere, da parte di politici, pubblicitari, giornalisti, intellettuali televisivi, oratori nazionalpopolari, questo testo, qui presentato in una nuova edizione ampliata e approfondita, è un vademecum necessario per chi continua a credere nel valore dell argomentazione razionale.
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...